Chi Siamo?

L'associazione "sotto al mare" è costituita da un team di biologi e naturalisti uniti dalla stessa passione per il mare e i suoi abitanti.

Lisa stanzani

Presidente “sotto al mare”

Da sempre ha una grande passione per la natura, ma soprattutto per il mare, che coltiva sin da piccola.

Nel 1999 consegue il primo brevetto subacqueo open water  FIPSAS, nel 2013 il brevetto di apnea Free Diver PSS, dal 2003 insegna nuoto.

Ha partecipato nel 2007 alla campagna di ricerca sulla nave oceanografica URANIA del CTS.

Nel 2009 consegue la Laurea triennale in Scienze Naturali, presso l’università di Roma “La Sapienza”.

Nel 2012 partecipa al corso di formazione per guide subacquee organizzato da Roma Natura (ente gestore dell’area marina protetta Secche di Tor Paterno).

Nel 2012 partecipa al corso svolto per la prima volta in Italia da Caroline Barton “Marine Mammal observer training course”.

Consegue la Laurea Magistrale il 29 gennaio 2013 discutendo la tesi: “distribuzione, abbondanza e pattern di associazione di Tursiops truncatus (Montagu, 1821) nelle acque costiere della regione Toscana”, da allora lavora nel campo della ricerca soprattutto su questa specie (il tursiope).

Dal 2013 al 2018 è stata prima assistente ricercatrice poi ricercatrice per il progetto, Ischia Dolphin Project (Oceanomare Delphis Onlus).

Dal 2012 al 2014 è stata MMO (Marine Mammal Observer) nell’ambito del monitoraggio ambientale durante il progetto di rimozione della Costa Concordia presso l’isola del Giglio e nel 2014 partecipa al monitoraggio cetacei, sempre in qualità di MMO, durante la costruzione delle piattaforme off-shore Fauzia e Elettra nel mar Adriatico.

Dal 2015 al 2018 ha lavorato come ricercatrice nell’ambito del progetto Delfini capitolini (Associazione Oceanomare Delphis Onlus).

Nel 2017 vince il bando “Torno Subito” avendo così la possibilità di ampliare ulteriormente le sue conoscenze e competenze  su questa specie: il tursiope, svolgendo la fase 1 presso l’associazione seame sardinia e la fase 2 presso l’associazione Ocenomare Delphis onlus (nell’ambito del progetto “delfini Capitolini”)

miriam paraboschi

consigliere “sotto al mare”

Esperta in ecologia e conservazione dei cetacei e delle tartarughe marine del Mediterraneo.

Studia i mammiferi marini dal 2009 e, nel corso degli anni, ha maturato una significativa esperienza partecipando a diversi progetti di ricerca nel Mediterraneo e nell’oceano Atlantico.

Mmo e Pam dal 2014.

Lavora come consulente ambientale nell’oil and gas.

filippo fratini

ricercatore “sotto al mare”

 Naturalista e Biologo marino, socio SIBM (Societa’ Italiana di Biologia Marina). Dal 2014 conduce ricerche e sperimentazioni per l’utilizzo di sostanze marine nel campo del restauro delle opere d’arte, collaborando con il Gabinetto Ricerche Scientifiche dei Musei Vaticani, e L’ICRCPAL (Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario). 

In particolare, è coautore di recenti pubblicazioni sull’estrazione e l’utilizzo di polisaccaridi estratti da macroalghe e altre sostanze naturali. Tra gli interessi di ricerca, anche lo sviluppo di iniziative per il riutilizzo di materiali e sostanze ricavate dagli scarti della pesca (bycatch). 

Guida subacquea, brevetti Divemaster SNSI, socio FIAS (Federazione Italiana Attività Subacquee ) 

Divulgatore scientifico collabora con numerose associazioni culturali e naturalistiche.

EGLE CONISTI

volontaria “sotto al mare”

Durante gli anni di università consegue il brevetto di Open Water Diver presso GENTE SUB Roma, diventa membro dell’associazione di escursionismo geologico e naturalista “Emileia Vagabonda”.

svolge attività di volontariato presso l’Oasi WWF Macchiagrande a Maccarese e partecipa alla campagna oceanografica sulla Nave da Ricerca “Minerva Uno”. 

Laureata in Scienze del Mare presso “La Sapienza” di Roma, consegue poi un Master in Biologia Marina all’Università Politecnica delle Marche. La tesi ha previsto alcuni mesi di ricerca presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e ha riguardato la valutazione degli effetti di una dieta a base dell’alga aliena Caulerpa cylindracea sul comportamento del riccio di mare Paracentrotus lividus in presenza del predatore Marthasteria glacialis

Attualmente si dedica alla traduzione dall’inglese verso l’italiano e viceversa di articoli tecnico scientifici, di tesi di laurea e impartisce lezioni private di lingua inglese.